Lettura veloce

Lettura veloce: le tecniche di memorizzazione più efficaci

Imparare a leggere velocemente ed apprendere contemporaneamente ciò che i nostri occhi riescono a recepire in breve tempo, non è cosa da tutti. Saper far lavorare insieme occhi e cervello, in modo da raddoppiare – se non triplicare – la velocità di lettura, deve andare di pari passo con la capacità di comprensione del testo analizzato. Con questa piccola prefazione andiamo ad inoltrarci in un campo affascinante, quello della lettura veloce e delle tecniche di memorizzazione, argomento diventato oggetto di studi sin dall’inizio del 1900 e che oggi viene trattato con il massimo interesse. Studenti o semplicemente appassionati di lettura, sognano di poter imparare a leggere (e comprendere) in poco tempo ma in modo efficace un libro intero o un testo. A tal fine rappresentano un ottimo punto di partenza le tecniche di lettura veloce che vi spiegheremo qui di seguito, semplici da imparare purché venga rispettato un solo importante requisito: l’esercitazione costante.

Come imparare la lettura veloce: 5 passi da seguire

Le tecniche di lettura veloce e di memorizzazione sono molteplici ma mirano tutte al raggiungimento del medesimo obiettivo: riuscire a leggere un testo nel minor tempo possibile senza intaccare le capacità di comprensione dello stesso. A questo livello si arriva dopo una massiccia esercitazione. Prima di partire con le tecniche vere e proprie di lettura veloce, ecco due accorgimenti fondamentali: utilizzare una luce naturale o, in assenza, una lampada alogena posta alle nostre spalle e usare un leggio.

Se per molti la lettura veloce può apparire controproducente, è vero l’esatto opposto poiché, leggere in modo troppo lento porta la nostra mente ad essere più veloce del nostro occhio e quindi a distrarsi più facilmente.

  1. Il primo passo per l’apprendimento della lettura veloce consiste nel rilassare gli occhi. Per farlo occorre eseguire preventivamente (e poi ogni volta che sopraggiunge la stanchezza) tre semplici esercizi: sbadigliare, sbattere le palpebre ritmicamente e massaggiare delicatamente gli occhi.
  2. Ampliare il campo visivo affinché sia possibile catturare il maggior numero di parole. Per farlo, utilizzare il cosiddetto “rombo di parole”: disegna un rombo su un cartoncino, ritaglialo eliminando il suo interno ed appoggia il foglio sul testo con l’obiettivo di leggere ogni riga del rombo mantenendo sempre lo sguardo fisso al centro.
  3. Adottare un puntatore da utilizzare per la lettura veloce. Può essere semplicemente una penna che potrai spostare in avanti sulla pagina sempre prima che gli occhi abbiano ultimato la lettura delle parole precedenti. In questo modo saranno questi ultimi a seguire l’andamento del puntatore. La velocità andrà calibrata con il passare del tempo.
  4. Non focalizzare la singola parola ma leggere blocchi di 3-4 parole per volta. Questa tecnica permetterà con l’esercizio costante di leggere intere frasi aumentando così la velocità di lettura.

Lettura veloce: gli errori da evitare

Chi si avvicina alle tecniche di lettura veloce deve evitare tre errori frequenti che potrebbero vanificare tutti gli esercizi finora eseguiti:

  1. Leggere a bassa voce: questa pratica rallenta la lettura. Per evitare questa cattiva abitudine ti basterà masticare una gomma e leggere più velocemente lasciando che sia l’occhio ad assorbire le parole.
  2. Articolare parola per parola: altro errore che porta ad un rallentamento nella lettura. Passa dunque dalla visualizzazione della singola parola alla lettura di una frase per moltiplicare notevolmente la tua velocità.
  3. Ritornare indietro: sintomo di insicurezza è anche l’errore che più degli altri vanifica il lavoro fatto finora poiché rompe il ritmo di lettura e la capacità di comprendere il significato globale del testo. Mai voltarsi indietro, dunque!

Esercizi di lettura veloce

Al fine di favorire la lettura veloce è necessaria la costante esercitazione. Gli appassionati di tecnologia potranno trovare utilissime app da scaricare gratuitamente sul proprio smartphone o tablet. In alternativa, ecco alcuni esercizi utili per aumentare la velocità di lettura che potrete fare giornalmente a casa vostra.

  1. Per mantenere il giusto ritmo, utilizza un metronomo.
  2. Da seduto, muovi gli occhi velocemente da una parte all’altra della stanza.
  3. Al fine di ampliare il tuo campo visivo, anche mentre fai una passeggiata focalizza l’attenzione su un punto fisso davanti ai tuoi occhi cercando di percepire tutto ciò che hai attorno.

Se hai letto l’articolo e ti è piaciuto, potrebbero interessarti anche gli altri articoli del nostro portale, come ad esempio quelli dedicati a come studiare per preparare un esame universitario oppure quello sul miglior metodo di studio, o ancora quello inerente le mappe concettuali, fondamentali per chi deve preparare esami o interrogazioni particolarmente ostiche. Se l’articolo ti è stato utile, lascia un mi piace sulla nostra pagina facebook!