Migliorare la memoria

Come migliorare la memoria: consigli, esercizi e tecniche infallibili

Migliorare la memoria in fase di studio potrebbe portare ad importanti soddisfazioni. Mancano pochi giorni ad un esame e temete che la vostra memoria possa giocare brutti scherzi? Dovete prepararvi in vista di una interrogazione o di un discorso ma credete di non riuscire a ricordare tutti i concetti fondamentali? Avere un buon metodo di studio, alle volte non è sufficiente.

Occorre essere dotati anche di una buona memoria al fine di poter ricordare nozioni importanti, formule o semplicemente date e nomi. Sebbene la comprensione in fase di studio rappresenti un aspetto decisamente più importante della memorizzazione, riuscire a migliorare la memoria può tornare utile in molte circostanze come quelle sopra illustrate. Scopriamo quali sono le tecniche, i consigli ed i trucchi come migliorare la memoria per dare il meglio di sé nello studio.

Come Migliorare la memoria senza fatica

Le tecniche messe a punto per migliorare la memoria sono molteplici. Se volete ottenere risultati apprezzabili senza fatica, riuscendo a memorizzare più concetti ed informazioni possibili, una tecnica infallibile è quella basata sulle associazioni di idee. Un modo efficace per ricordare meglio una nozione o un nome appena studiato è quello di associarlo ad un esempio concreto, come immagini, vostri ricordi o persone che conoscete. Le emozioni che tali associazioni creeranno in voi, permetteranno di assimilare più facilmente e velocemente le nozioni. Al fine di memorizzare senza fatica migliorando al tempo stesso la qualità del vostro studio, sarà bene procedere ad una prima scrematura delle numerose informazioni a vostra disposizione.

Migliorare la memoria: 4 esercizi e consigli utili

Passiamo alla fase concreta con le 4 principali mosse attraverso le quali sarà possibile migliorare la memoria grazie ai nostri consigli e di conseguenza il nostro studio e seguendo questi semplici esercizi.

  1. Il corpo rappresenta uno degli strumenti utili in fase di memorizzazione. In che modo? Un vostro gesto potrà legarsi facilmente ad un concetto, ecco perché gesticolare mentre si studia aiuterà a memorizzare più concetti, nomi e nozioni.
  2. La ripetizione ad alta voce aiuta a fissare meglio i concetti. Il segreto al fine di migliorare realmente la memorizzazione consiste nel ripetere ad alta voce solo le parole chiave e non l’intera nozione o il testo di studio. Questa mossa permetterà di migliorare la memoria del 10%.
  3. Scrivere un diario potrebbe aiutare a sviluppare maggiormente la memoria a breve termine, ovvero quella che si utilizza per gestire le informazioni velocemente. Scrivere su un diario personale le proprie angosce e problematiche, è stato scientificamente provato che aiuta ad avere una migliore memoria di lavoro (working memory), ovvero quella che permette di apprendere, pianificare e ragionare efficacemente.
  4. Stare a contatto con la natura, potrebbe sembrare superfluo ma è stato provato come concedersi un momento di vero relax immergendosi nel verde (che sia un parco, un giardino o una semplice strada di campagna) possa avere benefici reali sulla memoria. Lo studio in oggetto ha dimostrato come questa mossa possa migliorare la memoria del 20%.

Trucchi e consigli per migliorare la memoria e la concentrazione, come fare

Dopo aver messo a punto le 4 tecniche infallibili (e scientificamente provate) su come migliorare la propria memoria, non ci resta che scoprire qualche trucco e una manciata di consigli utili:

  1. Riservare la giusta qualità e le adeguate ore al riposo. Dormire bene rappresenta il primo consiglio per ottenere buoni risultati sulla memoria.
  2. Dedicare il giusto tempo alla ripetizione che dovrà essere costante ma non eccessiva.
  3. Scegliere il momento migliore della giornata da dedicare alla memorizzazione. Solitamente sono le prime ore del giorno, quando il cervello è fresco e più attivo.
  4. Scomporre le parole in gruppi piuttosto che in singole parole aiuterà a memorizzare meglio. La stessa regola vale anche per i numeri.
  5. Giocare con le parole creando connessioni e storie: oltre a migliorare la memoria questa tecnica sarà utile anche a coltivare l’immaginazione.
  6. Riscrivere i concetti chiave per potenziare la propria memoria.
  7. Associare un’immagine ad ogni parola.

Cibi utili per migliorare la memoria e la concentrazione

Infine vogliamo focalizzarci su un punto spesso trascurato quando si parla di come migliorare la memoria e la concentrazione. Gli esercizi e seguire i consigli sopra riportati è utile, ma non bisogna dimenticare che una giusta alimentazione può esser fondamentale. Ci sono infatti cibi utili a migliorare la memoria come ad esempio tutti quelli che contengono la vitamina B1. Quindi, ceci, legumi in generale, salmone, patate, funghi e molti altri cibi. Ricordatevi anche che è fondamentale la vitamina b7, contenuta nei cereali, agrumi, noci e persino nel lievito di birra! Se l’articolo vi è stato utile lasciate un mi piace sulla nostra pagina facebook!